FANDOM


Hunger Games è il primo libro della trilogia di S
200px-Hunger games

Cipertina della prima edizione nordamericana del libro

uzanne Collins. Fu pubblicato il 14 settembre 2008 in America da Scholastic, in Europa invece è uscito il 20 agosto 2009, distribuito da Mondadori.

Il libro indroduce la storia della sedicenne Katniss Everdeen, che abita in un'america post-apocalittica, meglio conosciuta come Panem. Capitol City, la capitale, per tenere saldamente il controllo sugli altri distretti (il territorio infatti è diviso in 12 distretti) manda annualmente a scontrarsi un giovane e una giovane (12-18 anni) di ogni distretto in un reality televisivo a scontrarsi in un'arena fino alla morte. Un solo sopravvissuto, il vincitore.

Ispirazione del libroModifica

Suzanne collins ha rivelato di essersi ispirata facendo zapping tra reality show e immagini di guerra. Tralaltro suo padre era un militare e Suzanne conosce la paura di perdere una persona amata. Inoltre ha anche affermato di aver scritto Hunger Games pensando al famoso mito greco di Teseo e il Minotauro.

TramaModifica

AmbientazioneModifica

Hunger-Games-Map-of-Panem-the-hunger-game-trilogy-13703262-1024-714

La cartina di panem con evidenziata la collocazione dei vari territori

Hunger games è ambientato nel futuro, nella terra di Panem, sorta in un Nord America post-apocalittico. Il territorio è diviso in 12 distretti (essendo stato distrutto il 13 in una guerra), poveri e spesso ridotti alla fame, e una capitale, Capitol City, al contrario ricca e potente, che governa con fermezza la nazione, guidata dal presidente Snow.

Ogni distretto è caratterizzato da una propria produzione di beni o materiali. Sono infatti così suddivisi:

Distretto 1: oggetti di lusso

Distretto 2: armi (originariamente estrazione e taglio di rocce)

Distretto 3: elettronica

Distretto 4: pesca

Distretto 5: energia ed elettricità

Distretto 6: trasporti
Panem-the-hunger-game-trilogy-12813513-808-678

Questa cartina evidenzia ogni distretto collegato alla propria produzione

Distretto 7: legname

Distretto 8: tessuti e vestiti

Distretto 9: cereali

Distretto 10: Bestiame

Distretto 11: agricoltura

Distretto 12: estrazione del carbone

PersonaggiModifica

TributiModifica

  • Katniss Everdeen: la protagonista, Distretto 12
  • Peeta Mellark: il cooprotagonista, Distretto 12
  • Rue: la più piccola in gioco, Distretto 11
  • Thresh: uomo piuttosto massiccio, Distretto 11
  • Faccia di volpe: non si sa il suo nome, Distretto 5
  • Cato: il più forte di tutti, Distretto 2
  • Clove: compagna di distretto di Cato, Distretto 2
  • Marvel: ragazzo, Distretto 1
  • Glimmer: ragazza, Distretto 1

Troupe del Distretto 12Modifica

  • Haymitch Abernathy: mentore dei ragazzi del 12 ed ex vincitore, Distretto 12
  • Effiie Trinket: accompagnatrice per i ragazzi del 12, Capitol City
  • Cinna: stilista, amico di Katniss
  • Portia: stilista di Peeta

Figure governativeModifica

  • Presidente Snow: presidente di Capitol City

TramaModifica

Come punizione per una passata rivolta dei distretti, che causò una guerra dura e distruttiva (poi vinta da Capitol City e il suo alleato, il distretto 2), essi devono inviare ogni anno un giovane e una giovane, con età compresa tra i 12 e i 17 anni, a scontrarsi in un'arena fino alla morte, in una sorta di reality show chiamato Hunger Games. La nostra protagonista è una diciassettenne di nome Katniss Everdeen, che vive nel distretto 12 insieme alla madre e alla sorella più piccola, Primrose Everdeen (12 anni), dopo la morte del padre in miniera. Durante il giorno della "Mietitura", durante il quale vengono sorteggiati i tributi, il primo nome ad uscire è quello della sorellina di Katniss, Prim. Dopo un'iniziale titubanza, Katniss si offre volontaria al suo posto e parte per Capitol City, insieme all'altro tributo, Peeta Mellark, fornaio, e al suo mentore Haymitch (essi sono scelti tra i vincitori ancora in vita dei vari distretti), caduto in mano all'alcol da anni, dove l'aspetta la preparazione ai giochi. Qui, i 24 tributi svolgono delle sfilate, preparati dai loro stilisti. Quello di Katniss è Cinna, con il quale avrà una grande amicizia. Successivamente si allenano e svolgono delle prove, in seguito alle quali hanno un punteggio (da 0 a 12). Questo serve ad attirare l'attenzione degli sponsor, che, una volta nell'arena, invieranno preziosi supporti ai ragazzi in competizione. Katniss, abile tiratrice con l'arco, innervositasi per la mancanza di rispetto degli Strateghi, i giudici delle prove, nonché coloro che controllano l'arena dei giochi, decidendo cosa far accadere e come manovrare i vari partecipanti, scaglia una freccia verso di essi. Per la sua audacia il voto è 11. Infine, prima della partenza per l'arena hanno delle interviste riguardo la loro vita e le loro prove con Caesar Flickermann, maggior giornalista cittadino, durante le quali Peeta
Hunger-games-cornucopia-e1349903184561

La Cornucopia dei 74° Hunger Games nel film di Gary Ross

confessa il proprio amore per Katniss. Così, vengono portati nell'arena, pronti a combattere. Portati attraverso degli elevatori sulla superficie dell'arena, appare alla loro vista la Cornucopia, una sorta di corno gigante, all'interno del quale vi sono delle armi, che possono essere utilizzate dei partecipanti. Seguendo il consiglio del mentore, Katniss non corre verso la Cornucopia risparmiandosi un inutile bagno di sangue e la morte: nonostante ciò, riesce a raccogliere uno zaino nei paragi, e fugge alla ricerca di acqua. Con le corde ed il sacco a pelo trovato nello zaino, si lega su di un albero, e passa lì la notte, dopo aver scoperto l'alleanza di Peeta con il gruppo dei "Favoriti" (quelli provenienti dai primi 2 distretti che passano la vita ad allenarsi per l'arena, comprendente Glimmer, Marvel, Cato, Clove, laragazza del 4), e l'elenco delle morti di quel giorno, proiettato nel cielo dell'arena: sono 12. Nel giorno successivo fugge ad un incendio appiccato dagli Strateghi posizionata in modo tale da farla incontrare con i Favoriti. Fugge anche da loro, e si rifugia su di un albero, così che il gruppo nemico decide di passare lì sotto la notte attendendo che scenda. Intanto Katniss, ferita nell'incontro con il fuoco, cura la sua ferita grazie ad una medicina inviatale dagli sponsor. La mattina successiva Rue, piccola tributo del distretto 11 le consiglia di tagliare un ramo che regge un alveare di aghi inseguitori, ibridi creati da Capitol City, la cui puntura causa dolore, potenti allucinazioni e, a volte, morte.Il piano riesce, mettendo in fuga i Favoriti ed uccidendo la ragazza del 4 e Glimmer, dalla quale ruba l'arco. Purtroppo, anche lei viene colpita, ed in seguito a delle allucinazioni, sviene. Le sue punture vengono curate dalla stessa Rue, con la quale stringe un'alleanza e mette in atto un piano: Rue crea un diversivo, e Katniss distrugge le provviste dei Favoriti. Il diversivo funziona: i Favoriti si allontanano. Intorno alle provviste erano state riseppellite le mine utilizzate per non far scendere i tributi dalle proprie piattaforme, e proprio sfruttando l'esplosione di queste mine, colpendo con l'arco una rete contenente dei frutti, che cadendo attivano le mine, distrugge le provviste; nell'esplosione però, perde l'udito ad un orecchio. Tornando da Rue, sente il suo grido d'aiuto e la vede intrappolata in una rete. Proprio quando finisce di liberarla, appare il ragazzo del distretto 1 (il cui nome, Marvel, verrà rivelato nel secondo libro) che scaraventa una lancia contro di loro: essa scansa di poco Katniss, che uccide subito il ragazzo con una freccia, ma colpisce Rue. In lacrime, vista la grande amicizia che le legava, le canta un'ultima canzone, e alla sua morte, le cosparge il corpo di fiori. Dopo ciò, fa, inviato agli spettatori il saluto della ribvellione. Queste cose causano rivolte nel Distretto 11, fronteggiate dai Pacificatori (l'esercito di Capitol City). Per l'alleanza dei due Tributi, lo stesso Distretto 11 invia a Katniss del pane.Poco dopo la tragica fine di Rue, Claudius Templesmith, giornalista compagno di Caesar e voce dell'arena, annuncia che i vincitori potranno essere due, purché dello stesso distretto. Inizia subito la ricerca da parte di Katniss del suo amico e compagno di distretto, che trova vicino ad un lago, coperto di terra e di pietre, e mimetizzato perfettamente con esse (aveva dipinto il suo corpo, cosa che sapeva fare magistralmente, visto che decorava con molta accuratezza le torte al forno). La ragazza scopre subito che Peeta ha una brutta ferita alla gamba: per permetterle di scappare dopo l'attacco degli aghi iseguitori, aveva lottato con Cato. Dunque, dopo un rudimentale tentativo di disinfettare la ferita, lo lava nel lago, e lo porta in una caverna, al sicuro. Il ragazzo, però, è colto da una brutta febbre causata dall'infezione della ferita ed ha bisogno di una medicina. L'occasione per averla si trova subito: Claudius dà un altro annuncio, che dice che presso la Cornucopia, a partire dall'alba successivo, ci sarebbe stato un festino, al quale i tributi che ne avevano bisogno potevano trovare preziosi oggetti. Inizialmente, Peeta non vuole che la ragazza rischi la vita per lui e la prega di non andare; però grazie ad una minestra inviatole dagli sponsor su iniziativa di Haymitch (in realtà è un sonnifero) Peeta si addormenta. Così Katniss è libera di andare. Arrivata nei pressi della cornucopia, corre per raggiungere la medicina, dopo che faccia di volpe avveva portato via il suo pacco; riesce ad afferrarla, ma viene attaccata da Clove che la immobilizza puntandole il coltello alla gola, e comincia a dirle cose al fine di farla innervosire, tra le quali che loro hanno ucciso Rue. Thresh, l'altro tributo dell'11 giunto lì per prendere ciò che gli spettava al festino, sente ciò, afferra Clove, e gli spacca la testa con una pietra, ma risparmia Katniss, vista la sua passata alleanza con Rue. Così, la protagonista torna da Peeta e gli inietta la medicina. I due Tributi del Distretto 12 dormono, e al aloro risveglio Peeta sta molto meglio. All'improvviso si sente un colpo di cannone, che scandisce le morti dei vari Tributi, e sta volta sta ad indicare quella di Thresh. I ragazzi riprendono la marcia, ma prima di qualsiasi altra cosa, devono cercare da mangiare Katniss caccia e lui raccoglie. Si sente un altro colpo di cannone; la ragazza crede che sia quella di Peeta e va a cercarlo. La sua tesi è resa più verosimile quando trova i morsi della notte da lui raccolti, che però ad insaputa del ragazzo sono bacche velenosissime. Per fortuna egli è vivo, ed il colpo era per faccia di volpe, che le aveva mangiate. Siamo quasi alla fine. Rimangono loro e Cato. Gli strateghi fanno calare la notte, e immettono nell'arena altri ibridi: delle mostruose creature con il colto dei Tributi uccisi. Questi cominciano ad inseguire Katniss e Peeta, portandoli verso la Cornucopia. E' sopre di essa che si rifugiano. Lì, però, c'è anche Cato: dopo una lotta tra i due ragazzi del 12 e lui, lo stesso prende Peeta, usandolo come scudo. In teoria, per poter uccidere Cato, Katniss dovrebbe fare lo stesso con Peeta. Ma lei, con una grande precisione riesce a colpire la mano del ragazzo del Distretto 2, e Peeta, liberatosi dalla morsa, lo spinge giù, in pasto agli ibridi. Sembra che sia finita, e la luce torna. Ancora un'altro annuncio però, annulla la regola che ammetteve due vincitori. Inizialmente, Peeta propone a Katniss di uccidelo, ma lei rifiuta, ed ha un'altra idea. Con i morsi della notte, organizza un doppio suicidio, così non avranno neanche un vincitore. Quando stanno per ingoiare le bacce, una voce li ferma, e li proclama vincitori. Il suo giochetto con le bacche ha causato, però, dei problemi: i Distretti lo hanno visto come un gesto di sfida. Se una ragazzina può sfidare Capitol City, possono farlo anche loro. Per placare le anime, Haymitch suggerisce a Katniss di dire, durante l'intervista, che è stato un gesto di amore, lei trovava insopportabile vivere senza di lui. Finalmente possono tornare a casa. Nel treno comunica a Peeta che il suo amore è solo una messa in scena mentre lui la ama veramente e ciò fa nascere un rapporto gelido tra i due. Alla fine giungono nel Distretto 12, senza sapere cosa causeranno le azioni di Katniss nell'arena.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.